Tutti gli sconti saranno visibili e applicati in fase di checkout

Deodorante o antitraspirante? Cosa è meglio contro l'iperidrosi?

deodorante o antitraspirante per combattere il sudore?

Chiunque sudi e tenga al proprio igiene personale, oltre a lavarsi regolarmente, usa deodoranti e/o antitraspiranti per ridurre gli effetti negativi legati alla sudorazione.

Ma spesso si acquistano prodotti senza essere davvero a conoscenza delle differenze e dei vantaggi dei due tipi indicati. Sì, perché deodoranti e antitraspiranti sono due cose diverse.

La differenza è davvero semplice, perchè il deodorante protegge dagli odori, mentre l'antitraspirante protegge sia dagli odori che dal sudore.

Il deodorante si limita a mantenerti fresco, mentre l'antitraspirante aiuta anche a controllare il sudore utilizzando l'alluminio come principio attivo. Se ne deduce che il secondo è sicuramente più indicato per chi suda di più e soffre di iperidrosi.

Come funziona l'antitraspirante?

Gli antitraspiranti bloccano il sudore tappando le ghiandole sudoripare. Quando i composti di alluminio vengono a contatto con la pelle, un gel le ricopre e riduce la quantità di sudore rilasciato.

Poiché l'antitraspirante è un trattamento topico, alcune persone lo applicano su qualunque zona del corpo soggetta a forte trasudazione, come mani, piedi, viso, torace ed inguine.

Per cercare di soddisfare le tante diverse necessità, gli antitraspiranti si possono trovare in diverse percentuali di alluminio. Maggiore è la percentuale, maggiore è la copertura.

La scelta va fatta conoscendo il proprio corpo ed esigenze. Hai bisogno di protezione per il sudore solo in estate? Durante le attività fisiche? O ne hai bisogno ogni giorno perché soffri di iperidrosi?

All'inizio è consigliabile scegliere una formula delicata acquistabile anche nei supermercati, ma se necessario, passare a una varietà clinica. Se continui a non ottenere risultati soddisfacenti, meglio chiedere consiglio al proprio medico.

Se invece il sudore non è sempre un problema, puoi limitarti a un deodorante senza alluminio per una freschezza che dura tutto il giorno.

Abbinare una maglia specifica Neat è il nostro consiglio per ridurre ancora di più inestetismi e imbarazzi per la possibile comparsa del sudore. Conoscere sé stessi e applicare pochi accorgimenti può donarti quel vantaggio psicologico che ti garantirà di affrontare meglio i tuoi impegni quotidiani.

Come si applica l'antitraspirante?

Prima di concludere questo articolo, non si può non spiegare come andrebbe correttamente applicato l’antitraspirante. Molto spesso lo si applica a inizio giornata o in momenti diversi da quelli che sarebbero più efficienti per il suo pieno e corretto funzionamento.

Questi alcuni suggerimenti:

  • Applicare l’antitraspirante di notte (solitamente durano 24 ore)
  • Assicurarsi che le ascelle siano completamente asciutte
  • Applicare solo uno strato sottile per evitare abusi e irritazioni
  • Lasciarlo asciugare completamente prima di vestirsi
  • Radere le ascelle per farlo entrare a contatto diretto con la pelle

Come sempre, si tratta di consigli generici e ognuno può avere risultati diversi. Ciò che conta è comunque riuscire a ridurre i fastidi legati alla sudorazione, imparare a conviverci e vivere meglio.